gattogattogatto

Carmelo Bene

La Roma di Pasolini fino al 20 luglio al Palaexpò Spezzoni di film-culto come ‘Uccellacci e uccellini’ o ‘Teorema’, pagine di diario, appunti di viaggio, qualche apparizione televisiva, scatti insieme alla Magnani, alla Callas, a Orson Wells o Jean Luc Godard, le pagine dei suoi libri, le testimonianze di una battaglia civile e politica senza soste.
 Altro

Stefano Tamburini nel panni di Ranxerox

La bellezza era tutta qui.

Fred Buscaglione, Eri piccola così 

Firenze, 1966. La Basilica di Santa Croce dopo l’inondazione dell’Arno, durante la quale l’Ultima Cena di Giorgio Vasari restò sommersa per otto ore.

Andrea Pazienza a 19 anni misura ogni angolo di Peschici per l’esame di tecniche della fotografia al DAMS.

Ricorda l’amico Gino Nardella: ”Andrea andava pazzo per lo struggimento spirituale che gli dava il Gargano, terra dura e pericolosa, bella e cattiva come il mare. Eccolo lì, quando ancora era il semisconosciuto studente Pazienza Andrea. Già genio, già PAZ. Di personaggi come lui se ne vede uno ogni cento, centocinquanta anni. Uno ogni sacco d’anni, appunto.”

Virginia Woolf working; photo taken by Lady Ottoline Morrell in 1926. (National Portrait Gallery)

Mario Dondero, Pasolini alla moviola
theme